GDPR un anno dopo: tanti i controlli e sanzioni, anche in Italia

 

A un anno dall’entrata in vigore del GDPR, le Autorità Garanti di diversi paesi europei hanno già sanzionato imprese e soggetti della PA che non si sono adeguati a quanto previsto nel regolamento. Anche in Italia.

 

L’Autorità Garante sulla Privacy, affiancata dalla Guardia di Finanza, ha infatti svolto un’intensa attività di controllo e di ricerca di notizie e prove volte a verificare la corretta applicazione delle disposizioni in materie di protezione dei dati personali. Dal 25 maggio 2018 la verifica ha riguardato anche la corretta o meno applicazione di quanto disposto dal GDPR cui si deve una parte delle 150 ispezioni effettuate, per un totale di 707 violazioni rilevate, e dei 439 procedimenti sanzionatori per un ammontare complessivo di 9.562.600 euro sanzionati. In soli 20 casi il procedimento si è chiuso con l’archiviazione (Fonte: Garante per la protezione dei dati personali, Relazione 2018).

 

Perché rischiare pesanti sanzioni e vivere nell’ansia?

Le imprese che non hanno ancora intrapreso il processo di adeguamento al GDPR, o non sono soddisfatte di quanto realizzato possono contare sui nostri servizi dedicati (assessment, consulenza specialistica, audit, DPO) e su uno strumento sviluppato ad hoc, Compliance4.0 – GDPR, correntemente utilizzati da imprese e PA.

 

 

 

 

Una componente importante del processo di adeguamento e mantenimento della compliance è la formazione sulla privacy, esplicitamente prevista nel GDPR [artt. 29 e 39] e obbligatoria per tutti i dipendenti e collaboratori di imprese e Amministrazioni Pubbliche.

Athirat supporta le organizzazioni nella definizione del programma e del piano formativo più adatto alle loro specifiche esigenze e fornisce sia i contenuti del corso, sia la piattaforma di e-learning per erogarli, in modo da svincolare i dipendenti da tempi e luoghi rigidi di formazione. La piattaforma consente anche di monitorare costantemente lo stato delle attività formative sul singolo individuo e intervenire, se necessario, con solleciti puntuali, e inoltre di rilasciare in automatico la certificazione di partecipazione al corso e il superamento dei test di verifica.

 

 

 
 

©2018 athirat - p.iva 05939860960 viale Fulvio Testi, 128 - 20092 Cinisello Balsamo (MI)
C.C. di Milano al numero 1860466 Capitale sociale: € 119.000,00 i.v. PRIVACY | CODICE ETICO

JoomBall - Cookies